Seleziona una pagina

Il Team Sgaramella ha già aperto le porte a 4 bambini Ucraini, garantendo l’attività sportiva di base a titolo gratuito. E’ stata fatta richiesta direttamente da una comunità ospitante direttamente a Riccardo Sgaramella, responsabile del Club, che ha messo subito la struttura e lo staff a disposizione dei ragazzi. E’ stato seguito tutto l’iter necessario per l’inserimento ai corsi dalla quarantena obbligatoria, al vaccino e alle iscrizioni nei database del club, garantendo copertura assicurativa negli allenamenti per la stagione sportiva 2022. I minori sono tutti con il morale a pezzi, l’iniziativa di inserirli nei corsi di pugilato giovanile nasce proprio per donare loro qualche ora settimanale di distrazione e coinvolgimento, allontanandoli almeno per un attimo dal dolore provato negli ultimi giorni di guerra vissuti nella loro patria.
Spiega Riccardo che il nostro Club è ormai un punto di riferimento nella città di Andria per i minori, e se da un lato è anche vero che le richieste da parte di comunità e associazioni sono aumentate per minori Italiani e stranieri con problematiche abbastanza serie, con l’emergenza Ucraina abbiamo esteso a 20 i posti dedicati ai ragazzi che vivono queste problematiche sociali, raddoppiandoli. “Ho accolto la richiesta sapendo che il nostro Club è una grande famiglia a partire dai dirigenti, passando per lo staff tecnico e gli Atleti tutti che sicuramente accoglieranno con gioia e responsabilità l’arrivo dei nuovi Bimbi e si mobilizzeranno in caso di necessità come sempre hanno e abbiamo fatto in questi casi.”