Seleziona una pagina

Andy Ruiz Jr. e Anthony Joshua nuovamente. Dopo la clamorosa vittoria da parte di Ruiz del primo giugno scorso, con il TKO al settimo round del match disputatosi al Madison Square Garden, il californiano di origini messicane concederà la rivincita al super-atleta inglese. AJ, afferma di non poter più sbagliare dopo la clamorosa caduta di New York, che rappresenta di fatto una delle sconfitte più clamorose della storia della boxe assieme a incontri come Mike Tyson vs Buster Douglas. E pensare che Ruiz, dal canto proprio, non doveva neanche prender parte a quel match: l’avversario designato per lo scorso giugno per Joshua doveva essere Jarrell Miller solo che poco tempo prima risultò positivo all’EPO e all’HGH, venendo di conseguenza fermato dalla Commissione Atletica dello Stato di New York.
Fu così che Ruiz conquistò i titoli WBA (Super), WBO, IBF e IBO, tutti nella categoria dei pesi massimi. Joshua ha dimostrato di non reagire bene all’effetto trasferta considerando che le sue 22 vittorie di fila fossero arrivate soltanto su suolo inglese. Prima sconfitta che però,non sembra affatto aver demolito le certezze del pugile inglese. E neanche le critiche piovutegli addosso – finora a parole – Deontay Wilder sembra averlo aggredito, mentre Tyson Fury è stato più sportivo ed ha riservato a Joshua parole decisamente più tenere e comprensive.
In questa occassione Joshua che, affronterà Ruiz in campo neutro bensì l’evento sarà l’Arabia Saudita e sarà organizzato da Matchroom Boxing il promoter è Eddie Hearn, l’evento preannuncia incassi da record davvero pazzeschi dal punto di vista economico 85 milioni di dollari incasserà Joshua e circa 14 milioni Ruiz l’evento sarà trasmesso su DAZN.